Un po’ di friulano fra pagine de «Il Piccolo» di Trieste, ma senza esagerare! (E a Cividale pienone per il Patto)

Capitan Cjargne e I Gnognosaurs ’sul Piccolo

Primo obiettivo elettorale raggiunto: far scrivere “Capitan Cjargne” ’sulle pagine del Piccolo

Derby delle professioni

Ieri il quotidiano triestino ha dedicato pagina 2 e 3 a un servizio ’sulle occupazioni dei candidati alle elezioni. Certo, abbiamo sdoganato Capitan Cjargne e gli Gnognosaurs a Trieste, ma con La Patrie dal Friûl, lo storico mensile in friulano nato nel 1946, del quale sono stato direttore fino a Dicembre 2017, non ce l’abbiamo fatta. L’obiettivo del Patto per l’Autonomia è rendere questa regione veramente policentrica e rispettosa di tutte le ’sue grandi ricchezze culturali, esaltando le ’sue diversità: è l’unico luogo d’Europa crocevia delle principali culture del nostro continente, quella latina, slava e tedesca, che si fondono in parte in quella che è una nostra specialità, la lingua friulana. Quando il quotidiano di Trieste inizierà a considerare come un’eccellenza della Regione la “Patrie”, fra le tante che ha il F-VG, ce l’avremo fatta.

Comunque, ALC AL E’ ALC, e la bella giornata di ieri si conclude con un pienone di gente per la serata del Patto per l’Autonomia a Cividale. Sala SOMSI piena con gente in piedi, e una bellissima energia!

Ieri sera a Cividale. La sala SOMSI si sta riempiendo. In tanti resteranno in piedi.



YOU MAY LIKE