Tutti avevamo qualcosa di più conveniente da fare

Clicca per ingrandire Tuche par slargjâ

C’è l’AMMINISTRATORE/TRICE pubblico che poteva stare a guardare, tanto i giochi sono troppo grandi. QUELLA/O che poteva aspettare un po’, tanto il tuo turno arriva. La/il RAMPANTE che il turno lo poteva già pretendere. QUELLO/A di paese che ne aveva già fin qua per far tirare avanti il ’suo Comune. Il/la PROFESSIONISTA stimato, che ha un lavoro avviato (o anche due). La/il PENSIONATA/O che si godeva i nipoti, o l’osteria, o l’ort. L’IMPIEGATO/A che gli amici gli han detto ma ce vâstu a impaçâti cun chês robis li. QUELLA/O che aveva mollato tutto per staccare. Il CITTADINO/A che lavora, ha i figli e gli anziani “di vedere di loro”. QUELLA/O che si era seduta/o, tanto tutto è inutile, e stava iniziando a pensare che stava bene così…

«Arriva un momento nella vita in cui si deve scegliere se fare ciò che è giusto o ciò che conviene. Ora la cosa giusta per il futuro di questa regione è obbedire al richiamo di tutti coloro che non si rassegnano alle macerie di ciò che eravamo ma vogliono ricostruire».

Sergio Cecotti.



YOU MAY LIKE