…e siamo anche belli

Il 4 marzo puoi votare il simbolo più graficamente «interessante»

Un post di colore per rilassarci un po’. Ma per dire quanto siamo belli oltre che bravi. Parlo della nostra immagine grafica. Esiste un interessante blog, isimbolidelladiscordia.it, specializzato in simboli elettorali, che in una sezione racconta il periodo in cui si sono depositati i simboli dei partiti al Viminale (sembra già passato un secolo!). Gli autori prendono nota dei vari contrassegni presentati commentandoli e non risparmiando ironie verso messaggi, contenuti e aspetto. Con il nostro, invece, sono molto carini (numero 44):

Altra matricola assoluta, nelle bacheche del Viminale è arrivato anche il simbolo del Patto per l’Autonomia, nato per raccogliere le istanze autonomiste del Friuli – Venezia Giulia. A depositare il contrassegno – che sarà utilizzato anche alle prossime elezioni regionali – si è presentato il presidente Markus Maurmair (sindaco di Valvasone Arzene), con l’assessora di Carlino Miriam Causero. Il movimento politico, che inizia la raccolta firme e ha qualcosa da dire ’sui miliardi versati dalla regione per compartecipare alla riduzione dell’indebitamento nazionale e potevano servire per rilanciare l’economia, ha come elemento caratterizzante “la sovrapposizione di quattro rettangoli gialli, contornati di blu che richiamano le varie componenti che costituiscono il Friuli – Venezia Giulia, riunite dal nuovo movimento politico incentrato ’sui cittadini della Regione che per gli ispir’atori del Patto vengono prima di tutto”. Astratto, ma interessante.



YOU MAY LIKE